Perché questo trader vede il tappo del mercato Crypto superare i 5 trilioni di dollari di questo ciclo

Il prossimo ciclo di tori criptati potrebbe vedere il tetto del mercato espandersi oltre i 5.000 miliardi di dollari. Questo secondo un certo Joseph Todaro. Joseph è socio della Greymatter Capital. Certo, questo non è il primo operatore di mercato a ritenere che il mercato dei cripto-tori criptati sia destinato ad una grande ripresa. Ci sono stati numerosi rapporti e opinioni pubblicate da altri.

Inoltre, il fatto che alcuni dei più grandi fondi istituzionali come Grayscale stiano accumulando in modo aggressivo crittografi come Bitcoin Pro la dice lunga. Joseph ha postato un tweet per far conoscere il suo punto di vista. Ha anche continuato a esporre la sua argomentazione.

Il mercato dei crittografi si espande più di altre attività

Pur sostenendo la sua opinione, Joseph ha detto che il mercato dei crittografi è noto per espandersi molto di più di altre classi di attività come l’oro e le azioni. Questo in risposta ad un fan che ha sottolineato che il mercato statunitense vale circa 30 trilioni di dollari, dando l’idea che anche il mercato cripto potrebbe non estendersi come sostenuto da Joseph.

Tuttavia, Joseph ha sottolineato che l’industria dei crittografi è un mercato globale. Un mercato globale vanta il supporto di numerosi attori di mercato in contrapposizione ad un singolo governo.

Andando avanti, Joseph ha detto che la sua proiezione potrebbe dover avvenire per un breve periodo. Tuttavia, la possibilità che ciò avvenga mette il mercato in una posizione di grande vantaggio, anche se per un breve periodo.

Probabilmente entro il 2022

Joseph ha continuato a dare una linea temporale su quando si aspetta che il mercato raggiunga oltre i 5.000 miliardi di dollari. Secondo lui, questo potrebbe accadere entro la fine del 2022. In effetti, molte persone hanno atteso una mega corsa di tori criptati dopo il dimezzamento della ricompensa della rete Bitcoin del maggio 2020.

L’attuale ronzio sul ciclo rialzista in arrivo potrebbe alimentare l’accumulo. Se queste proiezioni saranno effettivamente realizzate è ancora oggetto di dibattito. Possiamo solo aspettare e vedere.